Tutte le news

Focoos AI è la vincitrice assoluta del Premio Nazionale per l'Innovazione 2023

La giovane impresa innovativa ha conquistato il Premio ICT e la coppa del PNI 2023. Premiati anche i progetti di AI-Twin, RasGenix, SpAIce e IAmGreen.

Al termine di quarantott’ore di presentazioni e pitch, venerdì 1 dicembre 2023 sono stati decretati i vincitori della XXI edizione del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), la più importante e capillare business plan competition d'Italia, promossa da PNICube, l’Associazione italiana delle Università, Incubatori accademici e Start Cup regionali, e organizzata quest’anno in collaborazione con Regione Lombardia e le Università Milano-Bicocca, Politecnico di Milano, Università Bocconi e Università Statale di Milano, coordinate dall’ecosistema pubblico-privato “MUSA” (Multilayered Urban Sustainability Action), con il supporto di PoliHub e la main partnership del Gruppo Iren, di Nobento-iVision, di Gilead e di AlmavivA.

Al PNI concorrono i migliori progetti di impresa innovativa selezionati dalle 16 competizioni regionali (Start Cup) che coinvolgono 55 atenei, incubatori ed enti di ricerca in 17 regioni d’Italia. I vincitori sono stati scelti tra le 71 startup finaliste da una Giuria composta da esponenti del mondo imprenditoriale, della ricerca e del venture capital sulla base di criteri come valore del contenuto tecnologico o di conoscenza, realizzabilità tecnica e potenzialità di sviluppo, adeguatezza delle competenze del team, attrattività per il mercato.

In cima al podio: Focoos AI

A conquistare il Premio ICT - con il relativo assegno da 25.000 euro - e la vittoria assoluta del Premio Nazionale per l'Innovazione 2023 è stata la startup Focoos AI, incubata in I3P e parte del programma ESA BIC Turin, che fornisce un software avanzato che automatizza il processo di creazione e allenamento di reti di visione artificiale ottimizzate per qualsiasi dispositivo. La giovane impresa innovativa, proveniente dalla Start Cup Piemonte Valle d'Aosta, si era classificata al quarto posto ex-aequo del concorso regionale nella cerimonia di premiazione del 9 novembre a Torino e aveva così ottenuto accesso alla competizione nel PNI.

L’utilizzo dell’AI per applicazioni di visione artificiale su dispositivi a basso consumo energetico come satelliti o droni rappresenta notevoli sfide per le aziende aerospaziali. I modelli tradizionali di AI sono spesso sovradimensionati, il che significa che richiedono notevoli risorse computazionali ed energia. Focoos AI fornisce un software all’avanguardia che, seguendo i requisiti dei clienti relativi all’applicazione finale, alle specifiche hardware e ai dati, progetta e addestra automaticamente reti neurali ottimizzate su misura evitando di dipendere da hardware costosi, eliminando compiti manuali dispendiosi e riducendo al minimo gli errori umani. “La tecnologia riduce significativamente il consumo di energia - ha aggiunto il CEO Antonio Tavera - migliora l’efficienza operativa e consente l’elaborazione dei dati in tempo reale sui dispositivi stessi”.

Ha consegnato il Premio Michele Svidercoschi, Direttore Comunicazione e Relazioni istituzionali di Almaviva: «Il riconoscimento per la categoria ICT, tra le tante proposte d’interesse, premia un’iniziativa progettuale che mostra visione imprenditoriale, significativo contenuto tecnologico, concretezza degli obiettivi, attenzione alla sostenibilità, impatto positivo della soluzione. Un progetto che esprime i caratteri di una cultura d’impresa innovativa, vocazione nella quale si riflette l’essenza della missione di Almaviva, gruppo italiano del digitale, che sostiene il contributo della ricerca scientifica, e il suo trasferimento nel tessuto produttivo, come patrimonio di valore per alimentare la crescita e la sfida sull’innovazione del nostro Paese.»

I premi speciali del PNI 2023

Nel corso della cerimonia di premiazione sono stati assegnati anche numerosi premi e menzioni speciali alle startup innovative più meritevoli dell'anno, tra cui molti ai progetti provenienti da Piemonte e Valle d'Aosta:

  • Premio Speciale Invitalia per le migliori startup femminili dalla ricerca, in collaborazione con l’Osservatorio Scientifico Imprese Femminili-OSIF, assegnato a RasGenix (Start Cup Piemonte Valle d’Aosta) e DoubleDamp (Start Cup Emilia-Romagna);

  • Premio Speciale Invitalia per le migliori startup individuate nei 4 settori di innovazione, vinto da RarEarth (Start Cup Lombardia), per Cleantech & Energy, Focoos AI (Start Cup Piemonte Valle d’Aosta) per ICT, SpAIce (Start Cup Piemonte Valle d’Aosta) per Industrial, Livgemini (Start Cup Lazio) per MEDTech;

  • Premio Speciale EIT Health ad AI-Twin (Start Cup Piemonte Valle d’Aosta), startup della categoria Life Sciences-MedTech (voucher per accedere al Mentoring and Coaching Network di EIT Health in Europa);

  • Premio Speciale SearchOn We Make Future offre alle 4 startup prescelte Focoos AI (Start Cup Piemonte Valle d’Aosta), Foreverland (Start Cup Puglia), Preinvel (Start Cup Puglia), Livgemini (Start Cup Lazio) uno spazio espositivo al WMF nello Startup District e la partecipazione all'area incontri B2B con investitori provenienti da 49 Paesi;

  • Premio Speciale SearchOn AI For Future per la migliore startup finalista che ha applicato l’AI per la qualità della vita: Focoos AI (Start Cup Piemonte Valle d’Aosta) vince uno spazio espositivo all’AI Festival che si terrà a Milano nel febbraio 2024;

  • Menzioni Speciali Encubator assegnate a Further (Start Cup Emilia-Romagna), Preinvel (Start Cup Puglia), RarEarth (Start Cup Lombardia), BluLite (Start Cup Campania), Edera (Start Cup Lazio), IAmGreen (Start Cup Piemonte Valle d’Aosta), InnoMarble (Start Cup Toscana), VisioNing (Start Cup Lombardia), per l’accesso diretto alla fase semifinale dell'edizione 2023 di Encubator, programma di accelerazione promosso da Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, PoliHub e Politecnico di Milano rivolto a progetti tecnologici in ambito sostenibilità e Climate Tech;

  • Premio Speciale MUSA “Urban regeneration - City of tomorrow pari a 15.000€ assegnato a IAmGreen (Start Cup Piemonte Valle d’Aosta) che meglio ha risposto alle principali sfide legate allo sviluppo urbanistico e sostenibile delle città, al miglioramento della qualità della vita e della mobilità, con l'obiettivo di rendere i nostri spazi urbani più sostenibili, efficienti, digitalizzati e inclusivi.

Il network italiano dell'innovazione

«Sono estremamente orgogliosa – ha commentato la professoressa Paola Paniccia, Presidente di PNICube e Delegata allo Sviluppo delle Imprese, Start-up e Spin-off per l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – di questa “due giorni” che ha raccontato una Italia che innova, che fa la differenza, che può realizzare quel cambiamento di cui tutti abbiamo urgente bisogno. Ancora una volta, grazie all’entusiasmo e alle energie dei nostri giovani talenti, abbiamo visto concretizzarsi la missione di PNICube: dare luce e forma ai migliori progetti di startup innovative nati dalla ricerca nell’ambito delle università e degli enti di ricerca del network che ho il privilegio di guidare.»

«L'edizione 2023 del PNI è un momento cruciale per rafforzare la collaborazione tra accademia, settore privato e comunità, promuovendo soluzioni che migliorino concretamente la vita delle persone», ha sottolineato Giovanna Iannantuoni, Presidente di Musa e neo-eletta presidente CRUI. «La nostra collaborazione con la Regione Lombardia e con PNICube nel Premio Nazionale per l'Innovazione 2023 mira a premiare l'eccellenza nella ricerca e nell'innovazione con un forte impatto sociale. La partecipazione riafferma l'impegno di MUSA verso un futuro sostenibile e inclusivo, sottolineando l'importanza di un'innovazione tecnologica che sia responsabile e che contribuisca a ridurre disuguaglianze e squilibri.»

«Siamo molto orgogliosi di aver ospitato la finale del PNI 2023; lo abbiamo fatto mettendo a disposizione gli spazi della sede istituzionale perché crediamo che la nostra Regione sia e debba continuare ad essere la 'Casa delle idee'. La nostra sfida é continuare a crescere, un progresso fatto di una crescita economica ambientalmente sostenibile», ha commentato Guido Guidesi, Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia. «Abbiamo bisogno di innovazione per vincere questa sfida, di una nuova generazione di innovatori che possano diventare la nuova generazione di imprenditori. Nella 'Casa delle idee' – ha concluso – gli innovatori troveranno sempre il sostegno della Regione Lombardia.»

Condividi
facebook logo linkedin logo twitter logo

Al via la 20° edizione di Start Cup Piemonte Valle d’Aosta, la competizione dedicata alle nuove idee imprenditoriali

Il concorso dedicato a idee d’impresa, progetti e aziende che hanno l'ambizione di innovare la società offre quest'anno un montepremi da oltre 75.000 euro.

Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2023 premia AI-Twin, startup che punta a cambiare il futuro dei trial clinici

La 19° edizione del concorso si è conclusa con la premiazione del 9 novembre. Secondo premio assoluto al progetto RASGenix, 3° premio per il team Spaice.

Come trasformare un'idea in un progetto vincente: Business Plan Competition 2023

La Fase 2 del concorso è entrata nel vivo: leggi i consigli per redigere un buon Business Plan!

Iscriviti alla Newsletter