Tutte le news

Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2022 premia le soluzioni per l’assistenza in orbita ai veicoli spaziali di Kurs Orbital

La startup Kurs Orbital vince il primo premio, seconda Mespac e terza AgreeNet. Al quarto posto ex aequo Impavid, Relax4Ti ed e-CO2Synth.

Con i suoi servizi di assistenza in orbita ai veicoli spaziali che puntano ad un futuro nello spazio più sicuro e sostenibile, consentendo l'estensione della vita dei satelliti e le missioni di rimozione dei detriti spaziali, la startup italiana incubata in I3P Kurs Orbital vince la Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2022.

Giunta alla sua XVIII edizione, la Business Plan competition è organizzata nell’ambito del PNI - Premio Nazionale per l’Innovazione e promossa dagli incubatori I3P, 2i3T ed Enne3 per diffondere la cultura dell’innovazione a livello locale, promuovere lo sviluppo economico del territorio piemontese e valdostano e sostenere la nascita di startup innovative e ad alto contenuto di conoscenza in ambito Life Sciences, ICT, Cleantech & Energy, Industrial, Turismo e Industria Culturale e Creativa.

I vincitori sono stati scelti tra 173 idee di business presentate. Per quanto riguarda i Business Plan, il 41% dei quali afferisce all’ambito ICT, cioè prodotti e/o servizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media, come e-commerce, social media, mobile, gaming, ecc. Piace anche il settore Turismo e Industria Culturale e Creativa con il 19% di progetti candidati, seguito da Cleantech & Energy e Industrial (entrambi 14%) e Life Science (12%). I 358 proponenti hanno partecipato soprattutto in team, sono per la maggior parte uomini (74%) e posseggono nel 43% dei casi una laurea magistrale, nel 20% la laurea triennale, nel 21% il diploma, nel 16% un master o dottorato. 

I progetti presentati in questa ultima edizione rispondono a problemi che riguardano il settore medicale, le infrastrutture digitali, la crisi climatica: tutti temi che hanno un impatto socio-economico importante nella vita di tutti i giorni", ha commentato il comitato organizzativo di Start Cup Piemonte Valle d’Aosta, composto dai tre incubatori piemontesi. "Spiccano anche le molte startup che puntano su tecnologie spaziali, dimostrando come sia sempre più necessario consolidare un ecosistema nazionale che permetta a nuove realtà imprenditoriali collegate alla space economy di crescere”.

“Anche quest’anno l’occasione della XVIII edizione di Start Cup Piemonte Valle d'Aosta ci offre una fotografia positiva dell’ecosistema delle startup in Piemonte. Un ecosistema in salute, che da un lato vede rafforzarsi la rete di incubatori e acceleratori che consentono alle startup di crescere e svilupparsi", ha commentato Elena Chiorino, Assessore della Regione Piemonte all'Istruzione, Lavoro, Formazione professionale e Diritto allo Studio Universitario. "Dall’altro, vede entrare nella scena nuove startup in settori fondamentali per la nostra economia, quali la trasformazione digitale, l’aerospazio, il green tech e le scienze della vita. Se tutto questo accade è perché in Piemonte siamo riusciti a creare una rete di soggetti - università, centri di ricerca, investitori, poli di incubazione, imprese - che collaborano e condividono una visione di futuro, fatto di ricerca e innovazione. Una strategia che pone al centro la valorizzazione dei talenti che di questo ecosistema sono il principale fattore di sviluppo”.

“Le startup sono da sempre un’occasione di crescita e di evoluzione del nostro sistema imprenditoriale, espressione della capacità tipicamente italiana di cogliere nuove opportunità, sperimentando e promuovendo idee per aumentare competitività e sviluppo", ha dichiarato Andrea Tronzano, Assessore della Regione Piemonte alla Programmazione economico-finanziaria, Patrimonio, Sviluppo delle attività produttive e delle piccole e medie imprese. "Mi fa particolarmente piacere constatare che tra le realtà premiate ve ne siano alcune nell’ambito dell’aerospazio, uno dei settori su cui la Regione Piemonte sta investendo e che senza ombra di dubbio rappresenta uno degli asset futuri di sviluppo del nostro territorio. A tutti i partecipanti, e sono stati tantissimi, l’augurio di continuare a essere ‘affamati’ di novità e a lavorare per realizzare i propri sogni per farli diventare la realtà di tutti noi”.

I vincitori della Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2022

Grazie alla dotazione messa a disposizione dagli Enti Promotori e dai Sostenitori dell’edizione 2022, nonché al supporto della Regione Piemonte attraverso il Fondo Sociale Europeo, quest’anno il montepremi complessivo è stato di oltre 65.000 euro, erogato in denaro e servizi. I vincitori sono stati annunciati e premiati nel corso dell’evento che si è svolto a Novara presso l’Università Studi del Piemonte Orientale. 

La startup Kurs Orbital, incubata in I3P, ha dunque conquistato il primo premio da 10.000 euro grazie alla sua soluzione per la logistica spaziale basata su una tecnologia proprietaria. In particolare, Kurs Orbital mira ad offrire servizi per l’ispezione e manutenzione di satelliti favorendone l’estensione della vita utile.

Al secondo posto, per un premio da 7.500 euro, si classifica Mespac, startup torinese incubata in I3P che attraverso l'utilizzo di asset spaziali e l’applicazione dell’intelligenza artificiale mira a fornire servizi che supportano gli operatori della Blue Economy nelle diverse fasi del ciclo di vita degli impianti di energia marina offshore. 

Chiude il podio e conquista il premio da 5.000 euro il progetto AgreeNet, supportato da I3P, che propone un rivestimento compostabile ed edibile creato per proteggere frutta fresca di rapido deperimento, così da allungarne la vita a scaffale per ridurre lo spreco e le perdite alimentari. 

Al quarto, quinto e sesto posto si classificano: Impavid, progetto supportato da 2i3T, che propone un cerotto bio-artificiale, da applicare al cuore durante un intervento di bypass dopo un infarto, in grado di riparare il danno infrastrutturale, proteggere il cuore dai danni causati dalla riperfusione e/o dalla fibrosi, rigenerare il tessuto cardiaco stimolando la crescita di nuove cellule; Relax4Ti, supportato da 2i3T, con una metodologia innovativa che, attraverso misura di risonanza magnetica o a basso valore di campo magnetico, rileva in pochi minuti la presenza di cellule tumorali residue in campioni di tessuto al margine della restrizione chirurgica; il progetto e-CO2Synth, supportato da I3P, che punta allo sviluppo di elettrodi scalabili per la conversione elettrochimica di CO2 in etilene ed etanolo. 

I primi sei progetti ricevono inoltre un premio di 1.000 euro ciascuno per l’iscrizione alla 20ª edizione del PNI - Premio Nazionale per l’Innovazione 2022, la “coppa dei campioni” tra i progetti di impresa vincitori delle Start Cup regionali che si svolgerà a L’Aquila, organizzata da Start Cup Abruzzo e dall'Università dell’Aquila (1 e 2 dicembre). 

Sono stati inoltre conferiti i premi speciali promossi dagli Sponsor della Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2022, interessati a contribuire concretamente allo sviluppo dell’innovazione. 

  • La Regione Autonoma Valle d’Aosta, tesa allo sviluppo imprenditoriale sul territorio, ha assegnato il Premio Valle d’Aosta di 7.500 euro per l’insediamento dell’impresa nella Pépinières d’Entreprises di Aosta o di Pont Saint Martin, a SYL (Save Your Life), un’apparecchiatura innovativa che permette di rintracciare un soggetto disperso, che versi in uno stato di grave difficoltà fisica oppure abbia subito un esito fatale.

  • Il Premio Cuneo di 7.500 euro, dedicato al miglior Business Plan che insedi l’impresa nella Provincia di Cuneo e messo a disposizione da Fondazione CRC, è andato a M.O.D.O. by Synchropal, startup incubata in I3P, che ha sviluppato un sistema innovativo per la sincronizzazione di tempo e frequenza, tramite  un oscillatore ottico miniaturizzato, tollerante agli attacchi di spoofing, jamming e meaconing.

  • La società Jacobacci & Partners ha destinato due premi del valore complessivo di 7.000 euro, erogati sotto forma di servizi: il Premio Jacobacci Oro di 5.000 euro ad Alchelators, progetto supportato da Enne3, che si occupa di sintesi, coniugazione e purificazione di sonde diagnostiche e teranostiche per applicazioni di imaging molecolare e terapia mirata, e il Premio Jacobacci Argento di 2.000 euro a Kurs Orbital, startup incubata in I3P. 

  • Il Distretto Aerospaziale Piemonte ha assegnato il Premio Space Economy di 7.500 euro al miglior progetto basato su tecnologie spaziali scegliendo CLiRA, progetto supportato da I3P che si rivolge al mondo delle assicurazioni agricole con soluzioni innovative che utilizzano tecnologie satellitari per stimare i rischi climatici, monitorare le potenziali criticità e per minimizzare le probabilità di danni alle colture. 

  • Fondazione LINKS, che ha messo in palio il Premio Città del Futuro e Sostenibilità del valore complessivo di 7.500 euro, in denaro e servizi, per il miglior progetto con impatto sulla sostenibilità ha individuato Dedalo AI, progetto supportato da I3P che ha sviluppato uno strumento per misurare le emissioni di CO2 dei siti web sui dispositivi degli utenti, affidabile, meno costoso, molto più veloce e completamente efficiente dal punto di vista energetico.

  • Il Premio Unicredit Start Lab offerto da Unicredit SpA, che consiste  in una sessione di mentorship per valutare l’idoneità di un progetto ad essere ammesso a contenuti mirati del programma di Start Lab, è andato a Mespac, startup incubata in I3P. 

Assegnate anche cinque menzioni speciali. 

  • Polhyrnatech, supportata da I3P, si è aggiudicata la menzione “Covid-19”, per il miglior progetto che offra soluzioni in caso di crisi sanitarie: la startup propone due kit innovativi per la preparazione di nanoparticelle polimeriche ibride, incapsulanti molecole di RNA, con azione non specifica o selettiva  verso le cellule bersaglio. La soluzione è applicabile per studi finalizzati a trovare la cura per patologie legate all’invecchiamento, per malattie genetiche rare e infezioni batteriche e virali. 

  • La menzione “Open innovation / Spin Off Industriali”, dedicata al miglior progetto riguardante prodotti e/o servizi innovativi derivanti da un’attività di Ricerca condotta in collaborazione tra un’impresa e un Ateneo Piemontese, è andata al cerotto per il cuore di Impavid, supportato da 2i3T. 

  • Relax4Ti, progetto supportato da 2i3T, con la sua metodologia per rilevare la presenza di cellule tumorali residue, si è aggiudicata anche la menzione “Pari Opportunità” come miglior progetto finalizzato a promuovere il principio delle pari opportunità e l’imprenditorialità femminile. 

  • Social Innovation”, pensata per iniziative che prevedano lo sviluppo e l’attuazione di nuove idee atte a soddisfare le esigenze sociali, è andata a Paperbox Health, con le sue soluzioni innovative per rendere accessibile l'identificazione e il trattamento dei disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) nei bambini in età scolare e prescolare.

  • La menzione “Climate Change” è stata vinta da Wave, progetto supportato da Enne3 che ha ideato una valvola IoT per la gestione dei flussi idrici in grado di consentire la riduzione dei consumi idrici ed energetici.

Confermata inoltre la partecipazione all’iniziativa e il supporto all’organizzazione della Start Cup degli altri Sponsor: la Città di Torino e la Fondazione Michelin Sviluppo tese a favorire lo sviluppo socio-economico del territorio e la creazione di posti di lavoro.

Condividi
facebook logo linkedin logo twitter logo

Al via la 20° edizione di Start Cup Piemonte Valle d’Aosta, la competizione dedicata alle nuove idee imprenditoriali

Il concorso dedicato a idee d’impresa, progetti e aziende che hanno l'ambizione di innovare la società offre quest'anno un montepremi da oltre 75.000 euro.

Focoos AI è la vincitrice assoluta del Premio Nazionale per l'Innovazione 2023

La giovane impresa innovativa ha conquistato il Premio ICT e la coppa del PNI 2023. Premiati anche i progetti di AI-Twin, RasGenix, SpAIce e IAmGreen.

Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2023 premia AI-Twin, startup che punta a cambiare il futuro dei trial clinici

La 19° edizione del concorso si è conclusa con la premiazione del 9 novembre. Secondo premio assoluto al progetto RASGenix, 3° premio per il team Spaice.

Iscriviti alla Newsletter